La lingua buona

Lunedì si aprono a Firenze gli “Stati generali della lingua italiana”. E’ una lingua in crisi, contaminata da molti idiomi e parole, soprattutto inglesi, che sono penetrate nella nostra...

Lunedì si aprono a Firenze gli “Stati generali della lingua italiana”. E’ una lingua in crisi, contaminata da molti idiomi e parole, soprattutto inglesi, che sono penetrate nella nostra lingua e la stanno trasformando.
La purezza delle lingua non è purezza della razza. E’ purezza di cultura, per la comprensione della storia di un Paese che si è formato su una lingua comune quando, per mille anni, eravamo “da secoli calpesti, derisi” e divisi.
La bellezza dell’Italia è l’arte, la cultura, la sua lingua, appunto.
Ma la più grande bellezza sarebbe quella di esprimere, in italiano consapevole, una parola sempre meno usata: solidarietà.

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto





passa a…



altri articoli

  • Parentele

    E’ morto l’ex presidente egiziano Hosni Mubarak. Pace all’anima sua. Chissà se lo piangeranno anche i parenti italiani. (m.s.) foto tratta da Wikimedia Commons Stampa in PDF questo articolo...
  • Quarantena

    Per quanto riguarda il Coronavirus, vorrei dirvi che mi considero in quarantena rispetto a tutti i commenti in merito sui social. (m.s.) foto: screenshot Stampa in PDF questo articolo...
  • 1 su 5 (e non sono ovetti Kinder)

    Viste le meravigliose sorti e progressive dell’economia mondiale, europea ed italiana, al momento fonti non bolsceviche, ma facenti riferimento a serie riviste online che hanno studiato dati su dati,...
  • I fuorilegge

    Un deputato del partito che ha la fiamma tricolore nel simbolo, diretta erede del neofascista MSI (se ne facciano pure vanto), a sua volta diretto erede (o quasi…) del...