La disperazione della Pompadour

Pare che Madame de Pompadour, una delle celebri amanti di Luigi XV, soprannominata “la Reinnette”, di origine plebea, fosse entrata nelle grazie del sovrano francese grazie all’acquisizione di una...

Pare che Madame de Pompadour, una delle celebri amanti di Luigi XV, soprannominata “la Reinnette”, di origine plebea, fosse entrata nelle grazie del sovrano francese grazie all’acquisizione di una particolare virtù: saper tenere viva una conversazione e saper interessare il re con argomenti che eludevano le semplici grazie del corpo.
Pare che fosse una bellissima ragazza, una donna che amava, da monarchica, anche le idee democratiche, tanto da circondarsi di intellettuali del prestigio di Diderot e Voltaire.
Sono sicuro che, a suo tempo, davanti ad un politico che le avesse dato della “bambola” (“gonfiabile” magari no, visto che la plastica a fine ‘700 ancora non era stata inventata), avrebbe risposto come riporta una cronaca dell’epoca mentre, trovandosi ad un banchetto circondata da nobili e signori di altissimo lignaggio, disse: “Non so più che cosa fare per innalzare il livello della conversazione”. E se ne andò, così sembra, disperata..

(m.s.)

foto tratta da Wikimedia Commons

categorie
Lo stiletto





passa a…



altri articoli

  • E’ banale ma va detto

    Non bisogna esultare troppo. Il “capitano” ha molte risorse e molte capacità di “rivoltare la frittata” evocata da Luigi Di Maio. Dipende chi prende in mano per primo il...
  • Tempi non diversi

    150 migranti dispersi, probabilmente tutti morti nelle acque del Mediterraneo. Italiani scrivono sui social: “Potevano stare a casa loro. Buon appetito ai pesci“. Un po’ come scrivere “Il lavoro...
  • TAVolta

    TAVolta capita di sbagliarsi. TAVolta capita di battersi per una vita per una causa, poi andare al governo e scoprire che quel potere che si voleva si ritorce contro...
  • Resistere ancora

    “Resistere, resistere, resistere“, aveva detto Francesco Saverio Borrelli in tempi in cui attorno alla magistratura la politica faceva il deserto e il cosiddetto “popolo” provava invece a trovare una...