Felicità mondiale

Da due settimane ad oggi le gioie me le regala solo il calcio, di cui a dire il vero seguo solo i mondiali con un certo entusiasmo. Colpa della...

Da due settimane ad oggi le gioie me le regala solo il calcio, di cui a dire il vero seguo solo i mondiali con un certo entusiasmo.
Colpa della Gialappa’s Band per il suo irresistibile coinvolgimento di allegria.
Forse questa volta, nonostante la mancata presenza dell’Italia al campionato più globale, me li godo ancora di più vista la desolazione di buoni sentimenti e contentezza che c’è nel pianeta notizie.
Permetterete… ma tra il nutrito parterre di odio e crudeltà che offre la politica del Bel Paese preferisco i ventidue che scendono in campo e che mostrano magari anche fisici niente male… qualche pettorale da ammirare, qualche coscia scoperta… Ronaldo docet… Per esibizionismo? Per mostrare la propria forza agli avversari?
Sia quel che sia, il piacere è il fine della vita, realizzato nella felicità poi sarebbe il massimo.
Accontentiamoci, per ora, di trovarlo nelle partite del mondiale di Russia. E che ognuno tifi per chi vuole. La libertà sta anche in questo: nel trasformare una esclusione in una opportunità!
Che la sinistra debba imparare anche da ciò? Forse… evidentemente, sì.

#mondiali2018 #Russia2018 #GialappasBand

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto





passa a…



altri articoli

  • Per il PD siamo come i nazisti

    Nessuno più di me è diventato comunista anche mediante una feroce critica verso i regimi dell’Est che hanno deformato il comunismo e lo stesso marxismo. Ma, come non si...
  • Buon peso

    Sai quando vai al mercato, ti avvicini al banco, guardi e scegli? Poi ti rivolgi al commerciante e dici: “Ma sono buone?“. Il commerciante non ti dirà mai: “No,...
  • Si diceva

    Il PD e la scissione renziana. Un tempo si diceva: “Epurandosi il Partito si rafforza.”. Occhio… Lenin parlava di noi comunisti mica del PD… (m.s.) Stampa in PDF questo...
  • Minore e maggiore

    Permettete che oggi lo Stiletto sia dato in mano a Nino, al nostro caro Antonio Gramsci. Come tanti suoi testi, questo che segue sembra proprio scritto per una stretta,...