Coscienza su coscienza

Già la crudeltà è insita nell’animo umano tanto quanto la benevolenza: oscurità e luce, alternanza naturale. Tutto ciò che aggiunge peso alla crudeltà e la stimola a prevalere ammantandosi...

Già la crudeltà è insita nell’animo umano tanto quanto la benevolenza: oscurità e luce, alternanza naturale.

Tutto ciò che aggiunge peso alla crudeltà e la stimola a prevalere ammantandosi del volto della benevolenza è il vero peso politico e antisociale che va respinto.

A questo peso sulla bilancia della coscienza umana va contrapposta una resistenza fatta dimostrando che le fobie sociali sono false paure, schemi e produzioni mentali che non hanno una corresponsione con la realtà.

Alle fobie sociali si risponde non con un semplice richiamo al recupero della benevolenza, del lato buono dell’umanità e del singolo.

Alle fobie sociali si deve rispondere con la dimostrazione che non c’è divisione più crudele se non quella tra sfruttati e sfruttatori e che tutte le altre sono figlie di questa separazione classista.

Insomma, senza coscienza di classe non esiste coscienza vera e propria, non esiste morale, non esiste umanità possibile.

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto





passa a…



altri articoli

  • Decantazione

    Devo dire che non mi sorprende molto la posizione de “il manifesto” sulla crisi di governo. Ma davvero però ritenete che un governo PD-M5S allontani il pericolo del “pieno...
  • Applausi?

    Albert Speer dissentì da Hitler negli ultimi mesi del Terzo Reich, ma questo non lo fece essere meno nazista di quanto non lo fosse stato… (m.s.) foto tratta da...
  • E’ banale ma va detto

    Non bisogna esultare troppo. Il “capitano” ha molte risorse e molte capacità di “rivoltare la frittata” evocata da Luigi Di Maio. Dipende chi prende in mano per primo il...
  • Tempi non diversi

    150 migranti dispersi, probabilmente tutti morti nelle acque del Mediterraneo. Italiani scrivono sui social: “Potevano stare a casa loro. Buon appetito ai pesci“. Un po’ come scrivere “Il lavoro...