Coscienza su coscienza

Già la crudeltà è insita nell’animo umano tanto quanto la benevolenza: oscurità e luce, alternanza naturale. Tutto ciò che aggiunge peso alla crudeltà e la stimola a prevalere ammantandosi...

Già la crudeltà è insita nell’animo umano tanto quanto la benevolenza: oscurità e luce, alternanza naturale.

Tutto ciò che aggiunge peso alla crudeltà e la stimola a prevalere ammantandosi del volto della benevolenza è il vero peso politico e antisociale che va respinto.

A questo peso sulla bilancia della coscienza umana va contrapposta una resistenza fatta dimostrando che le fobie sociali sono false paure, schemi e produzioni mentali che non hanno una corresponsione con la realtà.

Alle fobie sociali si risponde non con un semplice richiamo al recupero della benevolenza, del lato buono dell’umanità e del singolo.

Alle fobie sociali si deve rispondere con la dimostrazione che non c’è divisione più crudele se non quella tra sfruttati e sfruttatori e che tutte le altre sono figlie di questa separazione classista.

Insomma, senza coscienza di classe non esiste coscienza vera e propria, non esiste morale, non esiste umanità possibile.

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto





passa a…



altri articoli

  • Ceti scolastici

    Sbalorditiva la notizia di una scuola pubblica romana dove, nella presentazione della medesima, si dividono per “classi sociali” gli alunni nei due plessi che la compongono. Da una parte...
  • Mattone e vetro

    Volevo commentare: “Il governo ha salvato l’Italia“. Poi mi sono detto: “Tu guarda se tocca essere salvati ogni volta da quelli che sostengono chi ci accoltella alle spalle ogni...
  • Cordogli

    Tra Italo Moretti e Giampaolo Pansa, il mio cordoglio va ad un giornalista che non ha mai adoperato nessun revisionismo dei fatti per fare attualità o per fare cronaca....
  • Germanico

    No, nessun console romano risorto da qualche tempio sotto gli strati del tempo delle vie di Roma. E’ soltanto la nuova legge elettorale, questa volta proporzionale, che viene chiamata...