Bobbio d’oggi

Rileggere Bobbio di dodici anni fa e scoprire la perfetta aderenza della sua analisi sulla non fine della grande divisione tra destra e sinistra proprio in virtù della vittoria...

Rileggere Bobbio di dodici anni fa e scoprire la perfetta aderenza della sua analisi sulla non fine della grande divisione tra destra e sinistra proprio in virtù della vittoria del mercato in questa fase.
Alla base di tutto l’eguaglianza come “stella polare” dell’anticapitalismo.
E poi, come ho detto ieri sera a due compagni, “la lotta di classe esiste a prescindere da noi comunisti e anche dalla coscienza sociale e di classe degli sfruttati”.

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto





passa a…



altri articoli

  • 1 su 5 (e non sono ovetti Kinder)

    Viste le meravigliose sorti e progressive dell’economia mondiale, europea ed italiana, al momento fonti non bolsceviche, ma facenti riferimento a serie riviste online che hanno studiato dati su dati,...
  • I fuorilegge

    Un deputato del partito che ha la fiamma tricolore nel simbolo, diretta erede del neofascista MSI (se ne facciano pure vanto), a sua volta diretto erede (o quasi…) del...
  • L’unica svastica bella…

    Le scritte antisemite, neonaziste, vergate con croci celtiche e insulti alle vittime dell’Olocausto, si moltiplicano nel Paese. Dalle porte delle case dei deportati fino alle mura delle scuole: accanto...
  • Per ora, forza Bernie!

    Non ho simpatie per il Partito democratico italiano. Figuriamoci se ne ho per quello americano che è un rassemblemant di posizioni e interessi che vanno da pallidi intenti socialdemocratici...