Assalto ad Assange

La libertà di informazione ormai sopravvive solo dentro un’ambasciata, protetta dal diritto diplomatico e consolare. Almeno fino a ieri. Assange nelle mani degli USA è una notizia. Una libera...

La libertà di informazione ormai sopravvive solo dentro un’ambasciata, protetta dal diritto diplomatico e consolare.

Almeno fino a ieri. Assange nelle mani degli USA è una notizia. Una libera notizia di un mondo che ha, giustamente, paura delle notizie libere.

(m.s.)

foto tratta da Flickr su Licenza Creative Commons

categorie
Lo stiletto





passa a…



altri articoli

  • I fuorilegge

    Un deputato del partito che ha la fiamma tricolore nel simbolo, diretta erede del neofascista MSI (se ne facciano pure vanto), a sua volta diretto erede (o quasi…) del...
  • L’unica svastica bella…

    Le scritte antisemite, neonaziste, vergate con croci celtiche e insulti alle vittime dell’Olocausto, si moltiplicano nel Paese. Dalle porte delle case dei deportati fino alle mura delle scuole: accanto...
  • Per ora, forza Bernie!

    Non ho simpatie per il Partito democratico italiano. Figuriamoci se ne ho per quello americano che è un rassemblemant di posizioni e interessi che vanno da pallidi intenti socialdemocratici...
  • Foibe. L’antidoto al revisionismo

    Foibe. Meglio studiare a fondo. Il metodo storico sconfiggerà qualunque sovranismo, nazionalismo, qualunque tentativo di strumentalizzate le coscienze. Claudia Cernigoi ha scritto numerosi libri sul tema, smontando cifre, detto...